Svizzera: rischio o opportunità?

Ultimi articoli
Newsletter

Varese | tavolo competitività e sviluppo alla camera di commercio

Svizzera: rischio o opportunità?

Il debutto lunedì 16 settembre a MalpensaFiere con un meeting sui rapporti economici nella zona di confine

Redazione Online

Il logo della Camera di Commercio
Il logo della Camera di Commercio

Tutti i dati sia dell’interscambio commerciale che della movimentazione delle imprese pongono l’attenzione sui rapporti tra la Svizzera e le nostre zone di confine: la vicinanza con la Confederazione è insomma un fattore di vantaggio o di svantaggio nell’ambito del più generale tema dell’internazionalizzazione del sistema economico varesino? E poi, tutto questo è da ricondurre a un discorso di sola natura burocratica e amministrativa o coinvolge temi più generali come quelli legati ai mercati del Nord Europa e ai collegamenti infrastrutturali? Da qui il rilievo che - sin dalla sua prima riunione - porrà su questi argomenti il neocostituito Tavolo per la Competitività e lo Sviluppo della provincia di Varese, promosso dalla Camera di Commercio: «L’attuale difficile situazione economica e sociale fa ritenere quanto mai opportuna l’individuazione di specifici momenti di valutazione delle dinamiche in atto, anche attraverso l’osservazione oggettiva dei dati a disposizione» scrive il presidente Renato Scapolan in una lettera indirizzata ai rappresenti delle associazioni imprenditoriali, le organizzazioni sindacali e le istituzioni più rappresentative del nostro territorio invitandoli a un primo appuntamento per lunedì 16 settembre a MalpensaFiere. «Occorre infatti – riprende Scapolan – alimentare una riflessione comune che miri, da un lato, al superamento delle difficoltà del nostro sistema e, dall’altro, all’individuazione di nuove opportunità per la crescita del territorio. Ciò attraverso una visione integrata ed armonica delle necessità di sviluppo, evitando possibilmente i rischi di una frammentazione degli sforzi interpretativi, dell’assunzione di iniziative parziali, della duplicazione di proposte e azioni, dello spreco di risorse economiche ed umane». Un punto d’incontro che sia occasione per condividere le conoscenze, per interpretare i fenomeni, per selezionare le problematiche da affrontare, per proporre percorsi e progetti orientati allo sviluppo del sistema economico varesino, per sensibilizzare i decisori ai vari livelli politico-istituzionali. «All’interno di tale Tavolo – continua il presidente della Camera di Commercio – dovranno allora essere affrontati temi di primaria importanza come potrebbero essere, per esempio, il superamento delle criticità legate a Malpensa, la disoccupazione giovanile quale emergenza sociale non più sostenibile, la semplificazione amministrativa e armonizzazione delle procedure come fattore di competitività, lo sviluppo degli asset infrastrutturali strategici per il territorio». Così, durante la prima riunione verranno presentati dei dati sul contesto economico sia della provincia di Varese che del Canton Ticino: l’obiettivo è quello di favorire il dibattito, elaborare approfondimenti congiunti, prendere in esame istanze e proposte e valutare eventuali nuove prospettive di sviluppo.

Oltre ai responsabili delle categorie imprenditoriali, sindacali e territoriali, sono stati invitati a partecipare al Tavolo per la Competitività e lo Sviluppo della provincia di Varese i consiglieri regionali, gli europarlamentari insieme ai rappresentanti in Parlamento del nostro territorio.

Venerdì 6 settembre 2013

© Riproduzione riservata

780 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: