Progetto ambizioso per la salute

Ultimi articoli
Newsletter

Busto Arsizio | nuova struttura sanitaria

Progetto ambizioso per la salute

In attesa che i servizi previsti possano essere avviati, da lunedì la casa sarà aperta tutte le mattine dalle 10 alle 12 per i cittadini che vorranno visitare la struttura e informarsi sui servizi e sulle iniziative che vi troveranno spazio

Redazione Online

L'asl
L'asl

Come già previsto sin dallo scorso mese di giugno, da lunedì 23 settembre la Casa della Salute di Borsano sarà a disposizione della Città.

Come noto, il presidio socio-sanitario rivolto soprattutto agli anziani e delle persone più fragili è stato realizzato dall’amministrazione comunale nell’edificio di via san Pietro dove un tempo si trovava la sede del municipio.

Terminati ormai da qualche mese i lavori di recupero della struttura, da tempo esclusa dalla fruizione pubblica, l’amministrazione comunale ha quindi definito il progetto di utilizzo e gestione della Casa con un protocollo d’intesa tra l’amministrazione stessa, l’Azienda Ospedaliera di Busto e la sezione locale della Croce Rossa Italiana.

In attesa che i servizi previsti possano essere avviati, da lunedì la casa sarà aperta tutte le mattine dalle 10 alle 12 per i cittadini che vorranno visitare la struttura e informarsi sui servizi e sulle iniziative che vi troveranno spazio. Sarà anche possibile rivolgersi al personale comunale che sarà presente ad accogliere i visitatori per segnalazioni, consigli, suggerimenti: ciò costituirà uno sportello sensore dei bisogni connessi ai temi socio-sanitari. Saranno presenti anche operatori della Croce Rossa, disponibili a dare informazioni sui servizi sanitari e socio-sanitari che la sezione locale avvierà dalle prossime settimane (misura della pressione e della glicemia, terapie iniettive, medicazioni, corsi di primo soccorso, corsi per assistenza anziani e disabili).

A breve sarà anche disponibile uno sportello del Centro Unico di Prenotazione dell’Azienda Ospedaliera di Busto Arsizio, dove ci si potrà rivolgere per la prenotazione delle prestazioni ambulatoriali dell’ospedale.

Come concordato con la comunità e la parrocchia SS. Pietro e Paolo, che l’Amministrazione coglie l’occasione di ringraziare sia per la collaborazione dimostrata nella fase progettuale, sia per la disponibilità già preannunciata per apertura, chiusura e custodia della struttura, l’apertura ufficiale della Casa si svolgerà nel fine settimana del 5 e 6 ottobre, in concomitanza con la festa degli Angeli, ricorrenza molto sentita dai borsanesi e che tra l’altro coinvolge proprio le persone che avvertono maggiormente l’esigenza di un presidio sanitario nel quartiere.

Si concretizza quindi un progetto molto ambizioso e innovativo, che potrà fungere anche da modello per altre realtà: l’Amministrazione ringrazia la Provincia di Varese che ha contribuito alla ristrutturazione, il consigliere comunale Paolo Genoni e il dottor Umberto Rosanna, il direttore dell’Ospedale Armando Gozzini, la presidente della sezione della CRI Simona Sangalli.

Venerdì 20 settembre 2013

© Riproduzione riservata

931 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: